Gesù è morto per te (Italiano)

Molte persone pensano che possono in qualche modo guadagnarsi l’accettazione di Dio. Alcune persone pensano, “Se faccio più buone azioni di cattive azioni, allora io starò bene.” Altre persone pensano: “Sto bene. Ci sono un sacco di persone che vivono la vita peggiori di me.”

Ma la Bibbia ci dice che nessuno di noi vive a norma di Dio: la perfezione assoluta. Si dice,

“Poichè tutti hanno peccato, e son privi della gloria di Dio” (Romani 3:23).

Ognuno di noi ha disobbedito a Dio, sia facendo le cose che sapevamo era sbagliato, o omettendo di fare le cose che sapevamo avevano ragione. La Bibbia chiama questa disobbedienza “peccato”. Dio è santo e giusto, il che significa che Egli non può semplicemente ignorare il nostro peccato. Il nostro peccato deve essere punito.

La Bibbia ci dice che la punizione per il peccato è la morte, seguita dalla separazione eterna da Dio nell’Inferno:

“Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli, ed essi raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali, e gli operatori d’iniquità; e li getteranno nella fornace del fuoco. Ivi sarà il pianto e lo stridor de’ denti” (Matteo 13:41-42).

“Perciocchè il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore” (Romani 6:23).

Dio non può semplicemente ignorare il nostro peccato, ma Egli può perdonare. Egli offre il perdono come un dono gratuito. Ma come? Dio ci offre questo perdono perché Suo Figlio, Gesù Cristo, venne sulla Terra, ha vissuto una vita senza peccato, e volentieri è morto sulla croce per pagare la sanzione per i nostri peccati.

La Bibbia dice,

“Poichè imprima io vi ho dato ciò che ancora ho ricevuto: che Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le scritture. E ch’egli fu seppellito, e che risuscitò al terzo giorno, secondo le scritture” (I Corinzi 15:3-4).

Quando Gesù sanguinò e morì sulla croce, ha fatto pagare la sanzione che dobbiamo per aver disobbedito a Dio. Morì come nostro sostituto e poi risuscitò dai morti!

I nostri peccati sono perdonati quando ci fidiamo solo Cristo come nostro Salvatore, e umilmente chiedere a Dio di perdonare noi a causa di ciò che Cristo ha fatto per noi. Il perdono viene solo attraverso la fede in Gesù Cristo, non attraverso le nostre buone azioni, la nostra appartenenza chiesa o frequenza, o dei nostri legami familiari. La Bibbia dice,

“Ora, a colui che opera, il premio non è messo in conto per grazia, ma per debito. Ma, a colui che non opera, anzi crede in colui che giustifica l’empio, la sua fede gli è imputata a giustizia” (Romani 4:4-5).

Discepoli di Gesù ‘predicavano “pentimento verso Dio, e la fede verso il nostro Signore Gesù Cristo” (At 20,21), il che significa che siamo d’accordo con Dio che siamo peccatori bisognosi di perdono e ci fidiamo di Gesù Cristo e ciò che Egli ha fatto per noi come l’unico modo in cui possiamo essere perdonati.

E lo stesso perdono che Dio ha offerto per mezzo di Gesù Cristo 2000 anni fa, è ancora oggi disponibile!

La Bibbia ci dice,

“Che se tu confessi con la tua bocca il Signore Gesù, e credi nel tuo cuore che Iddio l’ha risuscitato da’ morti, sarai salvato. […] Imperocchè, chiunque avrà invocato il nome del Signore, sarà salvato” (Romani 10:9,13).

Vuoi provare che il perdono ed essere salvato oggi?

Devi ammettere che sei un peccatore, meritevole dell’inferno, e ha bisogno del perdono di Dio. Poi, fermata confidando nei vostri sforzi, e invece si fida completamente di Cristo, e Lui solo, per salvare voi dai vostri peccati e per dare la vita eterna.

Se vuoi essere salvato, non ci sono rituali da eseguire e nessun insieme di parole magiche da ripetere. Basta credere ciò che Dio ha detto, chiedere il suo perdono, e la fiducia di Gesù Cristo per salvare voi. Non dovete per ripulire la tua vita in primo luogo per pentirsi e fidarsi di Cristo, dal momento in cui ti fidi veramente Cristo come tuo Salvatore, Dio comincerà a cambiare il vostro cuore e la vita.

“E la testimonianza è questa: che Iddio ci ha data la vita eterna, e che questa vita è nel suo Figliuolo. Chi ha il Figliuolo ha la vita; chi non ha il Figliuol di Dio non ha la vita. Io ho scritte queste cose a voi che credete nel nome del Figliuol di Dio acciocchè sappiate che avete la vita eterna, ed acciocchè crediate nel nome del Figliuol di Dio” (I Giovanni 5:11-13).

Advertisements